ClickCase.it

Glossario immobiliare - Lettera A

Glossario con i principali termini legati al mondo immobiliare e la loro definizione più comune.

I termini più cercati dai nostri utenti sono: abitazione, agenzia immobiliare, annuncio immobiliare, affitto, acquisto, appartamento, condono edilizio, franchising, immobile, mansarda, mutuo, prima casa, rendita catastale.

ABITAZIONE PRINCIPALE

Abitazione in cui si stabilisce la propria dimora abituale. Ai fini fiscali è una definizione utilizzata per gli "sconti" sulle imposte di proprietà (Irpef, Ici) e differisce da quella di "prima casa", usata per le imposte sui trasferimenti (compravendita, eredità, donazione). Inoltre, mentre per l'Irpef (detrazioni sulla rendita e sui mutui per l'acquisto) è sufficiente che vi abitino i familiari del contribuente, per l'Ici deve abitarvi anche il contribuente stesso.

ABUSO EDILIZIO

Variazione della struttura o della volumetria di un immobile non approvata dagli uffici competenti o non sanata successivamente. La presenza di abusi edilizi vieta il trasferimento dell'immobile.

ACCERTAMENTO

Controllo del fisco sulla congruità dei valori dichiarati dal contribuente. Se l'ufficio ritiene che il valore dei beni trasferiti è superiore a quello indicato nell'atto, provvede alla rettifica e alla liquidazione della maggiore imposta dovuta (nonché delle sanzioni e degli interessi) e notifica al contribuente, entro due anni dal pagamento dell'imposta proporzionale, un apposito avviso.
Nel caso, però, che il contribuente abbia dichiarato in atto un valore non inferiore a quello determinato su base catastale, l'ufficio non può procedere alla rettifica di valore. Tale ultima disposizione non si applica per i terreni per i quali gli strumenti urbanistici prevedono la destinazione edificatoria. In questo caso è, infatti, possibile procedere comunque all'accertamento.

A CORPO

Vendita effettuata prescindendo dalle effettive misure dell'immobile.

ACCOLLO

Del mutuo Contratto con cui l'acquirente di un immobile gravato da mutuo ipotecario, anziché chiedere l'estinzione del mutuo e la sua cancellazione, si assume l'obbligo di pagare le restanti rate, ovviamente ottenendo in cambio uno "sconto" sul prezzo dell'immobile acquistato. In genere le Banche adottano il cosiddetto "accollo cumulativo", in cui il debitore iniziale (detto "accollato") resta obbligato in solido con il nuovo debitore (l'accollante).

ACCONTO SUL PREZZO

Somma di denaro che l'acquirente versa al venditore come anticipo sul prezzo finale. A differenza della caparra confirmatoria o penale (vedi) deve essere semplicemente restituita qualora l'affare non vada a buon fine. L'acconto offre meno garanzie all'acquirente della caparra confirmatoria.

AFFITTACAMERE

Attività regolata dalla Pubblica sicurezza di chi, per professione, dà camere in locazione.

AFFITTO

In termini giuridici stretti è la cessione di un bene mobile a un terzo per un tempo predeterminato (che non può superare i 30 anni) in cambio di un canone. La cessione di un immobile si chiama più propriamente locazione. Nel linguaggio comune, però, locazione e affitto sono considerati sinonimi.

AFFITTO DI AZIENDA

Concessione in uso, in cambio di un canone, di azienda già avviata , compreso l'immobile che la ospita e le attrezzature.

AGENTE IMMOBILIARE

Chi intermedia una transazione di vendita di una casa. L'agente non deve mai essere proprietario dell'immobile e deve essere iscritto al ruolo dei mediatori tenuto presso le camere di commercio.

A MISURA

Vendita immobiliare effettuata sulla base delle misure. Nelle compravendite tra privati non viene praticamente mai adoperata perché per il venditore presenta un rischio non indifferente: se a un successivo controllo risulta uno scarto tra quanto dichiarato in atto e la realtà, l'acquirente ha diritto a un indennizzo. In Francia questo sistema di tutela per l'acquirente è obbligatorio.

AMMINISTRATORE CONDOMINIALE

Persona che ha il mandato di amministrare un condominio. Viene nominato per un anno dall'assemblea; la sua nomina è facoltativa quando i condomini sono quattro o meno.

AMMORTAMENTO

Restituzione graduata nel tempo di un capitale e dei relativi interessi. Nell'ammortamento alla francese (sistema generalmente adoperato per i mutui) le quote di capitale crescono a ogni rata e diminuiscono quelle a titolo di interessi. Nell'ammortamento all'italiana le quote sono invece costanti.

AMPLIAMENTO

Insieme di lavori con lo scopo di aumentare la superficie e/o il volume di un edificio.

A.N.A.C.I.

Associazione nazionale degli amministratori immobiliari

A.N.A.M.A.

Associazione nazionale agenti mediatori di affari. Organizzazione degli agenti immobiliari aderente a Confesercenti.

ANDRONE

Atrio di ingresso di un edificio, in genere ad uso comune.

ANNOTAZIONE IPOTECARIA

Atto con cui viene pubblicizzato il trasferimento di un credito da ipoteca ad altri (per esempio a un'altra banca).

APPALTO

Contratto comprendente le prestazioni di mano d'opera e/o la fornitura di materiali per la realizzazione di un bene, da parte di un appaltatore, per produrre un bene o assicurare un servizio, ad una seconda parte detta committente.

ARBITRATO

È una procedura di risoluzione di controversie alla quale le parti possono affidarsi, senza ricorrere all'autorità giudiziaria, realizzando così una sorta di "giustizia privata".

ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO

Diritto a ricevere in consegna un alloggio di edilizia residenziale pubblica o di cooperativa edilizia, anche prima di un eventuale trasferimento di proprietà. Oppure sentenza della magistratura che assegna a uno dei due coniugi, separati o divorziati, l'alloggio di famiglia.

ASSEMBLEA DI CONDOMINIO

Vi partecipano di diritto tutti i condomini e in certi casi anche gli usufruttuari e i conduttori. È un organo collegiale che rappresenta la volontà del condominio.

ASTA IMMOBILIARE GIUDIZIARIA

L'autorità giudiziaria per legge può, a fronte di determinate situazioni, procedere alla vendita forzata sia di beni mobili che immobili. La vendita con incanto è il sistema più diffuso.

ATTICO

Appartamento all'ultimo piano di un edificio e costruito al di sopra della cornice di coronamento. In genere è arretrato rispetto alla facciata ed è dotato di terrazzo. Il tetto dell'attico è a copertura piatta e nono spiovente come nella mansarda.

ATTIVITÀ PROMISCUA

Per il Fisco, indica l'esercizio contemporaneo di attività classificate come diverse nello stesso immobile, quindi sottoposte a regimi diversi (norme fiscali, di sicurezza, urbanistiche, antincendio, eccetera). Il caso tipico è quello dell'abitazione utilizzata anche come ufficio.

ATTO DI CITAZIONE

È l'atto con il quale viene introdotta una lite giudiziaria di cognizione avanti il giudice civile al fine di vedersi riconosciuto il diritto azionato.

ATTO COSTITUTIVO

È quel documento attraverso il quale si costituisce una società o un associazione o connesso alla stipula di un contratto plurilaterale con comunione di intenti.

ATTO NOTORIO

È l'atto redatto dal notaio, istituzionalmente investito di una competenza generale in materia di rogazione di atti pubblici (vedi atto pubblico) ai sensi e per gli effetti dell'art. 1 della legge notarile. L'atto deve essere contenuto in una stampa o con scrittura a mano o a macchina.

ATTO PUBBLICO

Scrittura privata autenticata di vendita immobiliare: tali forme sono richieste per la trascrizione ed opponibilità ai terzi del contratto di compravendita (per la validità del contratto è sufficiente la scrittura privata semplice).

ATTO SOSTITUTIVO DI ATTO NOTORIO

Dichiarazione sostitutiva di documentazione pubblica che la legge concede in casi determinati, resa davanti a un pubblico ufficiale incaricato di verificare l'identità del dichiarante, ma non la corrispondenza a verità delle sue asserzioni.

AUTOCERTIFICAZIONE

Dichiarazione sostitutiva di documentazione pubblica, controfirmata dal dichiarante che allega fotocopia di un documento di identità per il riconoscimento della firma.

AUTORIZZAZIONE EDILIZIA

Permesso da parte del Sindaco ad eseguire determinate opere edilizie senza il pagamento di oneri.

AVVIAMENTO

È la capacità di profitto dell'azienda a produrre reddito. Trattasi, in sostanza, Si tratta del plusvalore che deriva all'azienda dal fatto che i beni che la compongono sono organizzati e coordinati per conseguire lo stesso fine; esso ha un fondamento soggettivo inerente alle capacità dell'imprenditore; un fondamento oggettivo inerente agli elementi dell'azienda ed al luogo in cui l'attività si esplica.

AVVIAMENTO COMMERCIALE 

È l'indennità che deve versare il locatore di un immobile non abitativo al conduttore, nei casi previsti dalla legge 392/78, al termine della locazione stessa.

AZIENDA

È il "complesso dei beni organizzati dall'imprenditore per l'esercizio dell'impresa", (art. 2555 c.c. e segg.) Si tratta di beni funzionalmente collegati che rappresentano una universalità caratterizzata dall'organizzazione, ossia dalla loro utilizzazione unitaria e coordinata all'esercizio dell'impresa. Nell'azienda sono compresi beni materiali ed immateriali quali l'avviamento (vedi). La distinzione principale riguarda le aziende agricole e quelle commerciali (vedi affitto di azienda e cessione di azienda).

© 2005-2017 Click Sas - P. Iva 04473660969
L'utilizzo del sito è subordinato all'accettazione delle Condizioni Generali, Informativa Privacy e Cookie Privacy