Appartamenti in Affitto da Privati Isernia

ClickCase.it, il primo portale con annunci immobiliari solo di Privati. Cerca e affitta la tua casa direttamente da privato a privato. Contatti veloci e trasparenti senza agenzie e senza pagare provvigioni.

Isernia

Anche se la storia di Isernia inizi con l'epoca sannitica, la sua origine è antichissima con l'uomo che già vi dimorava nel periodo paleolitico.
Nel 263 a.C. Isernia fu conquistata dai Romani che vi fondarono una colonia latina; occupata dagli Italici durante la guerra sociale, Isernia, fu sede della loro capitale; dopo essere distrutta da Silla, Isernia venne ricostruita e elevata al rango di municipium e sotto Cesare e Augusto Isernia attraversò un periodo di splendore.
Caduto l'impero romano Isernia venne distrutta nel 456 dai barbari e subì le incursioni saracene nel IX secolo.
Con i Normanni Isernia fu unita alla contea di Molise.
Isernia fu terra regia nel periodo svevo, unica nel Molise con questa veste giuridica.
Isernia diede i natali, nel secolo XIII, a papa Celestino V e il giureconsulto Andrea d'Isernia, importanti personaggi sulla scena italiana ed europea.
All'inizio del XIV secolo Isernia era feudo di Raimondo Berengario D'Angiò per poi passare all'ultimo dei figli di re Carlo II, Pietro.
Isernia fece parte delle terre pignorate per cautelare la dote che Caterina d'Austria e alla sua morte passò in feudo al suo vedovo, il duca di Calabria.
Nel 1371 Isernia era possedimento di Carlo di Durazzo per passare poi alla propria consorte Margherita e poi a Giacomo di Marzano.
Alfonso I D'Aragona proclamò Isernia città regia in perpetuo nel quattrocento anche se poi suo figlio la passò in proprietà alla moglie Giovanna.
Nel 1518 Isernia fu feudo del marchese Guglielmo De Croy.
il duca Carlo Greco era il possessore di Isernia nel 1639 per poi cederla a Diego D'Avalos che la passò a sua volta, , nel 1698, vendette la città alla famiglia Costanzo.
Cesare Michelangelo D'Avalos riscattò Isernia nel 1710; dal 1743 fino all'epoca della eversione della feudalità, Isernia fu città regia.
Gli abitanti di Isernia nel 1799 osteggiarono le armate francesi che si apprestavano a conquistare il regno di Napoli.
Isernia aderì nel 1860 alla reazione borbonica contro i piemontesi.
Durante il secondo conflitto mondiale i bombardamenti anglo-americani rasero al suolo quasi un terzo di Isernia provocando la morte d'un altissimo numero di persone.
Isernia è capoluogo di provincia dal 3 marzo 1970.

Cerco casa Vendo casa privato Annunci immobiliari privati